i Teatranti

Profumo di Mistero

(Das Parfum meiner Frau)
Commedia brillante di Leo Lenz
Traduzione e adattamento di Renato Stanisci
Canzoni e musiche originali di Sebastiano Maria La Bruna

Regia di Sebastiano Maria La Bruna



La commedia

Il profumo di mia moglie, una tra le commedie più fortunate di Leo Lenz, ha fatto la fortuna di tante compagnie sia professioniste che amatoriali, nel periodo a cavallo tra le due guerre.
Il testo è stato adattato in “Profumo di Mistero”, trasportandolo con un’operazione di re-styling, ai giorni nostri, da Renato Stanisci che ne ha rivisto il linguaggio (ormai desueto) e ha rinverdito gli elementi che ne hanno fatto un grande successo. Così nella stessa pièce si ritrovano gli equivoci tipici della Commedie Française e le gag caratteristiche della farsa, l’intreccio del teatro borghese fuso con momenti propri della commedia sentimentale. E proprio quest’ultimo elemento ha suggerito di completare la messinscena con canzoni e musiche originali che richiamassero alla memoria le sonorità dei capolavori di Garinei & Giovannini.
Il risultato ottenuto è una vivace, divertente e spassosa commedia in chiave “quasi” musicale, che strizza l’occhio al musical senza avere la pretesa di emularne i fasti.

Torna all'inizio


La trama

"Anche il miglior matrimonio è la morte dell'amore". Partendo da questo assioma la commedia si snoda narrando le vicende di una agiata coppia che vive la convivenza con una qualche stanchezza mentre si avvia, inesorabilmente, verso una scontata routine. Quando però si presenta l’occasione per la classica scappatella, come per miracolo riprendono vigore quegli entusiasmi giovanili per l’avventura “mordi e fuggi” che sembravano ormai già sopiti.
Il maldestro tentativo di tenere segreto il sotterfugio messo in atto per la “notte di follie” e le inevitabili temute conseguenze danno origine a divertentissimi e paradossali equivoci e ad un imprevedibile, sorprendente finale.
La commedia, per contenuti ed allestimento scenico, è adatta a qualsiasi tipo di pubblico.

Torna all'inizio


L'autore

Leo Lenz (2 gennaio 1878 - 29 agosto 1962) nacque a Vienna dove visse i suoi primi 10 anni. Successivamente si trasferì con i suoi genitori per breve tempo a Bautzen in Sassonia. Poi rimase oltre 30 anni a Dresda dove nel 1896 conseguì la maturità e dove nel 1902 sostenne l'esame di stato in ingegneria meccanica all'Istituto Tecnico superiore.
Già da studente aveva provato a scrivere dei pezzi e non si occupò molto nel lavoro che aveva imparato, la sua passione era il teatro.
Nel 1908 portò la sua prima commedia sul palco, che gli regalò un tale considerevole successo, tanto da farlo migrare verso l'arte della scrittura.
Nel 1922 si trasferì a Berlino, la sua nuova dimora.
Dopo la distruzione della sua casa nel giugno del 1944 Lenz si trasferì ad Eisenach dove in collaborazione con Waldemar Frank scrisse il libretto di Notti a Shangai.
Alla fine del 1948 venne rappresentata per la prima volta la sua commedia più giovane Una donna che merita. Il segreto del successo delle commedie di Lenz sta nella precisione della costruzione tecnica, nella pulizia dei dialoghi, nelle sue battute divertenti e nel suo humor, accompagnati da una dose di serena filosofia di vita, attraverso i quali dovrebbe indurre il pubblico a riflettere.
Tra il 1910 e il 1950 Leo Lenz, con le sue oltre 40 commedie giocò un ruolo significativo sui palcoscenici di numerosi teatri tedeschi e anche all'estero.

Torna all'inizio


Il Cast

Personaggi e interpreti
Carlo
Eliseo Urbani
Elsa
Maria Pia Filotto
Fabio
Giacomo Luongo
Lia
Donata Cortiana
Giuseppe
Danilo Diquigiovanni
Emma
Caterina Romano

Traduzione ed adattamento di Renato Stanisci - Canzoni e musiche originali di Sebastiano La Bruna - Supervisione audio Agostino La Bruna - Scenografia di Alberto Bordin - Luci di Giacomo La Bruna - Costumi del Laboratorio “i teatranti”
Direttore di palco: Italo Fioravanzo

Regia di Sebastiano Maria La Bruna

Torna all'inizio


i teatranti - Viale Trento 81/b - 36078 Valdagno VI - tel. 0445 403734 - fax. 178 2222 998
e-mail: info@iteatranti.it